Anello di fidanzamento con solitario

Condividi l'amore:

Il solitario è l’anello di fidanzamento intramontabile che non passa mai di moda.

Molto spesso i miei clienti entrano nel mio laboratorio chiedendomi di disegnare bozzetti per un anello solitario da regalare alle loro fidanzate. Allora ho pensato che sarebbe stato bello parlarne un po’ anche sul blog!

Anello di fidanzamento con solitario, in oro bianco martellato, creato da Eva.

Anello di fidanzamento con solitario, in oro bianco martellato, creato da Eva.

Perché si chiama solitario? L’anello con solitario e’ il simbolo dell’unico Amore e tradizionalmente va regalato esattamente un anno prima del matrimonio.

Il solitario è l’anello con un unico diamante solitamente da qualche decina di punti di carato e generalmente di taglio a brillante, cioè rotondo. Si distingue come solitario, rispetto al trilogy e alla veretta di diamanti.

Una buona parte del mio lavoro e’ la creazione della montatura dell’anello affinché risalti tutta la bellezza e la luce della pietra.

Perché si è prediletto il diamante come simbolo del legame d’amore? Perché le sue caratteristiche lo rendono il materiale inscalfibile, perciò eterno, quindi regalare un diamante è una promessa di eterno amore.

Le proprietà del diamante sono note già dall’antichità. Greci e Romani si riferivano a tali gemme preziose con termini come “adamante”, adamas in greco e “adamas” in latino che significa “invincibile”. Non male regalare un anello solitario “invincibile” vero?

Piccola nota tecnica: il diamante è una particolare struttura cristallina resistentissima del carbonio e pur essendo durissimo è anche fragile. Un classico simbolo dell’amore, direi!

E quando nasce la tradizione di donare un anello con diamante? Sembra che nel 1447 l’Arciduca Massimiliano d’Austria diede in dono a Maria di Borgondia un anello d’oro con un brillante per chiederla in moglie e da allora il diamante inizia ad entrare nella tradizione.

In moltissime civiltà il dono dell’anello aveva già avuto, in precedenza, valore di contratto vincolante, spesso sul dito anulare che si pensava fosse collegato con una vena direttamente al cuore. Nel tempo la tradizione si e’ consolidata con sfumature sempre meno legate al vincolo e sempre piu’ romantiche.

In tempi remoti un cavaliere doveva regalare imprese coraggiose ad una donna per conquistarla, oggi puoi dimostrarle il proprio amore progettando l’anello di fidanzamento adatto a lei.

Io posso aiutarti a compiere questo importante passo, contattami e disegneremo insieme l’anello simbolo del vostro amore.

Eva

Comments are closed.