anello nodo del pescatore

l’ anello ispirato al nodo del pescatore

Condividi l'amore:

Volevo festeggiare i venti anni passati insieme a mia moglie con un regalo particolare. Ho incontrato Eva in una fiera per gli sposi, dove animava un piccolo stand, arredato con alcune sue creazioni: era una dei pochi artigiani orafi ancora in attività, e in più era anche una bella, dolcissima e giovane ragazza! Insomma, c’erano tutti gli ingredienti per attirare un appassionato di gioielli come me. C’era anche un’altra ragione. Durante i miei viaggi di lavoro, in Portogallo, mi era capitato di vedere un anello che mi sembrava diverso da quelli che avevo visto fino a quel momento: era d’oro giallo e portava tre file di pietre colorate, una rossa, una verde ed una blu. Non avevo tempo per chiedere informazioni, e mi sono detto che avrei cercato in Italia qualcosa di simile, da regalare a mia moglie.

Anello " nodo del pescatore " in fase di creazione.

Anello ” nodo del pescatore ” in fase di creazione.

Mi aveva particolarmente attratto la sequenza dei tre colori fondamentali, che, per un tecnico come me, significano l’inizio, il centro e la fine dello spettro di luce visibile dai nostri occhi, pertanto per me hanno il significato olistico di: tutto lo spettro!

Con mia grande sorpresa non sono riuscito più a trovare un anello così colorato. Non restava che far fare l’ anello su misura, e la conoscenza di Eva capitava a proposito.

Anello nodo personalizzato per Antonella, con pietre preziose colorate.

Anello nodo personalizzato per Antonella, con pietre preziose colorate.

Eva ha subito accolto con entusiasmo la richiesta. Mi ha sottoposto alcune idee su come realizzare il mio personale anello mostrandomi alcuni suoi lavori precedenti. Tra questi, ce n’era uno che sembrava un filo intrecciato, una sorta di nodo. Data la mia passione per la vela e la marineria, mi è subito venuto in mente il nodo del pescatore, che trattiene la barca ma se arriva un’onda troppo forte scorre un po’ per limitare le sollecitazioni e non causare danni. Non è così anche con la nostra dolce metà? Non vogliamo che ci lasci, ma non dobbiamo tenerla troppo rigidamente da farle male. Ho scelto l’oro giallo, che è il simbolo dell’amore e Eva mi ha proposto una finitura satinata, che dona all’ anello – nodo del pescatore – una lucentezza molto discreta, perfetta per accoppiarsi alle pietre preziose colorate, rubini, smeraldi e zaffiri.

Eva è stata impareggiabile nel realizzare quella che era rimasta solo un’idea per lungo tempo, ed ha contribuito alla progettazione dei dettagli dell’ anello nodo in un modo che all’inizio non immaginavo nemmeno. Ci sono voluti dei mesi per mettere a fuoco tutti i dettagli, ma ogni piccolo particolare ha un preciso significato, che rende l’anello unico e un condensato della storia di mia moglie e mia.

Pierluigi

Comments are closed.