Fedi Classiche e Comode: ecco spiegate le differenze

Condividi l'amore:

Se tutto va bene ve la sfilerete dall’anulare solo quando dovrete fare la doccia o lavare i piatti. Vi accompagnerà per tutta la vita. Ecco perché è bene essere sicuri di scegliere un fede nuziale che sarete in grado di “sopportare” per il resto dei vostri giorni. In commercio troverete anelli matrimoniali raggruppati in due categorie fondamentali: le fedi classiche e le fedi comode.

Fedi classiche e comode, da cosa dipende la scelta? Semplice, dai vostri gusti e dalle vostre esigenze. Va da sé che il Lui che si accinge ad andare all’altare non ami i fronzoli, ma voglia solo ed esclusivamente un anello che testimoni il suo nuovo status e soprattutto che non gli dia alcun fastidio. Ragion per cui, quasi sicuramente, la sua scelta ricadrà su una fede comoda che ben si adatta al suo dito e che non faccia avvertire troppo la sua presenza. Questo tipo di anello, il più amato dagli uomini, ha una forma bombata sia dentro che fuori: il suo peso generalmente varia tra i 3 e i 10 grammi al massimo. A renderle così gettonate le fedi comode tra i promessi sposi che non sono abituati ad avere un anello al dito, è sicuramente l’assenza, nel loro design, di spigoli che possono pungere la pelle e dare quindi fastidio.

Fedi comode in oro giallo, fatte a mano.

Nel caso in cui si dovesse scegliere una fede comoda, bisogna tener presente che l’ incisione a pantografo nella parte interna dovrà essere in stampatello. La forma bombata all’interno di questa fede non permette l’incisione a pantografo in corsivo, ma se desiderate una scritta romantica in corsivo inglese si potrà incidere a mano a bulino; in questo modo le vostre fedi saranno uniche e personalizzate!

Fedi classiche etiche bicolore, create riutilizzando le fedine di fidanzamento di Donatello ed Elisa.

Sicuramente più amate dalle donne sono tuttavia le fedi classiche, che in base alle dimensioni ed al peso, si suddividono a loro volta in due categorie. Una fede classica ha la tradizionale forma bombata all’esterno e piatta all’interno. Il peso varia da 3 a 4 mm e la larghezza è di circa 3-4 mm. Ci sono però, come dicevamo due varianti: nella cosiddetta fede francesina, il peso cala drasticamente, così da accontentare anche chi fa fatica a portare ventiquattr’ore su ventiquattro un gioiello al dito. Poi c’è quella che in gergo si chiama fede mantovana, in cui a fare la differenza è la larghezza, nella maggior parte dei casi si parla di 6 mm. Sono più pesanti delle francesine, poiché oscillano tra i 4 e i 10 grammi, ma conservano la caratteristica dell’interno piatto, che è quella che potenzialmente potrebbe infastidire chi non ha mai utilizzato anelli.

Alcune persone raccolgono il proprio oro vecchio di casa per creare due nuove fedi nuziali etiche!

Anche le fedi classiche e comode possono essere etiche. Ovvero possono essere fatte con oro etico certificato oppure col vostro oro vecchio di casa. Scaricate il mio e-book gratuito per approfondire l’argomento.

Queste sono le poche opzioni che vi saranno mostrate nel momento in cui vi recherete in una qualunque gioielleria per scegliere quello che sarà il simbolo del vostro amore per sempre.

Oppure, in alternativa, potete contattarmi  ora, per creare due fedi nuziali uniche e personalizzate. Vi aiuterò a realizzare il matrimonio da sogno che avete sempre desiderato!

Eva

Comments are closed.